Windows 11 è ufficiale: questo è il nuovo sistema operativo di Microsoft

finestre 11

Come Microsoft aveva annunciato qualche giorno fa, oggi 24 giugno Microsoft ha presentato ufficialmente quello che sarà il successore di Windows 10. Pochi giorni dopo l'annuncio dell'evento di oggi, è trapelata una ISO completa di Windows 11, di cui abbiamo parlato in questo articolo, quindi questo evento ha solo confermato ufficialmente alcune delle novità che arriveranno dalla prossima versione di Windows.

Come previsto, i cambiamenti visivi sono i più sorprendenti, ma in questo caso non sono la cosa più importante in Windows 11. La cosa più importante in Windows 11 è la possibilità di installa app Android Su Windows. Sì, mentre lo stai leggendo, colpendo il tavolo sia per Google (con ChromeOS) che per Apple (che ha rimosso quella funzionalità per iOS quando è stato lanciato macOS Big Sur).

Nuovo design

Windows 11 - Nuovo design

La modifica al design che attira maggiormente l'attenzione si trova nella barra delle applicazioni, barra delle applicazioni che è passata dal posizionare le icone sul lato sinistro alla parte centrale, come altri sistemi operativi. Soprattutto, se non ci piace questo cambiamento, possiamo continuare a utilizzare la distribuzione fornita con Windows dalle prime versioni.

Articolo correlato:
Ora puoi scaricare gli sfondi di Windows 11 per il tuo computer

Quando si fa clic sul pulsante di avvio, viene visualizzata una finestra con bordi arrotondati, che non è impronta al pulsante Home, ma viene visualizzato al centro dello schermo. In questa finestra vengono mostrate le applicazioni che abbiamo precedentemente contrassegnato come preferite, i file che abbiamo aperto di recente e l'accesso a tutte le applicazioni che abbiamo installato sul computer.

Nella parte superiore di questa casella troverai il casella di ricerca, Casella di ricerca che possiamo utilizzare per cercare applicazioni, documenti, immagini, video, opzioni del menu delle impostazioni o cercare direttamente su internet, le stesse funzioni che già ci offre Windows 10.

Maggiore produttività

Produttività in Windows 11

La funzione Snap Layouts (in attesa di vedere come lo traducono in spagnolo) ci consente di farlo rapidamente adatta le applicazioni/finestre aperte allo schermo, sia in metà, terzi, quarti uguali ... direttamente dal pulsante di ingrandimento premendolo a lungo. Anche se è vero che questa funzionalità era già disponibile in Windows 10, con Windows 11 hanno aggiunto nuovi modi per distribuire le applicazioni.

Tuttavia, la funzionalità più interessante per la produttività in Windows 11 si trova in Snap Groups (stiamo anche aspettando la traduzione). Questa funzione ci permette raggruppare le applicazioni per desktop e che ha anche memoria. Se colleghiamo un monitor esterno al nostro computer e stabiliamo due o più applicazioni su di esso, quando lo disconnettiamo, le applicazioni scompariranno, ma se lo riconnettiamo, le applicazioni si riapriranno e guarderanno lo stesso desktop.

Integrazione con Microsoft Teams

Microsoft Teams su Windows 11

Lo strumento Teams di Microsoft è diventato molto popolare durante la pandemia di coronavirus tra un gran numero di aziende. Microsoft non voleva essere lasciata indietro e ha lavorato su un Versione Microsoft Teams per tutti, una versione con meno funzioni ma più che sufficienti per organizzare l'ambiente familiare, un gruppo di amici...

Con Windows 11, Microsoft Teams è integrato in Windows 11, lasciando da parte Skype, l'applicazione di videochiamata e messaggistica le cui funzioni sono disponibili anche in Teams, quindi è più che probabile che Skype tieni i giorni contati e non ci sorprende vedere come Microsoft prima o poi ne annunci la scomparsa.

I widget tornano con Windows 11

Widget in Windows 11

La prima apparizione, e l'ultima, dei widget in Windows è stata con Windows Vista, la peggiore versione di Windows finora, con il permesso di Windows 8. t riapparve fino a ultimo aggiornamento di Windows, che inserisco in un collegamento sulla barra delle applicazioni che mostra la temperatura corrente.

Ora non ci resta che vedere se gli sviluppatori scommettessero di nuovo su questi widget, e che non abbiamo a nostra disposizione solo quelli offerti da Microsoft.

Installa app Android

Installa applicazioni Android in Windows 11

Una delle principali novità che troveremo in Windows 11 è che all'interno del Microsoft Store, andremo a trova altri app store. Al momento del suo lancio, il primo negozio che sarà disponibile è Amazon Store, il negozio di applicazioni di Amazon da installare sui dispositivi Kindle.

Questo negozio, ci permetterà di installare applicazioni Android in Windows 11 ed eseguirli senza alcun problema, come se fossero nativi. Così come potremo installare applicazioni dall'Amazon Store, possiamo anche installare applicazioni che scarichiamo dal Play Store, purché Google consenta l'installazione dei servizi Google, poiché altrimenti sarà impossibile.

Disponibilità di Windows 11

Come previsto, Windows 11 sarà disponibile come aggiornare gratuitamente per tutti quegli utenti che hanno un computer compatibile gestito da Windows 10.

Sebbene la data di rilascio della versione finale È in programma per NataleEntro una settimana, verrà lanciata la prima beta ufficiale all'interno del programma Windows Insider.

Requisiti di Windows 11

Requisiti di Windows 11

Windows 11 non sarà un sistema operativo installabile praticamente su qualsiasi computer come se fosse successo con Windows 10, dal momento che i requisiti sono stati aumentati come se il processore fosse a 64 bit (non ci sarà la versione a 32 bit) a 1 GHz con due o più core e che l'apparecchiatura fosse gestita da 4 GB di RAM e 64 GB di storage.

Ma il problema che gli utenti devono affrontare è nei nuovi requisiti hardware necessari per poter installare questa nuova versione di Windows 11: TPM 2.0. TMP 2.0 è progettato per garantire la sicurezza dell'hardware Tramite chiavi crittografiche disponibili solo nelle apparecchiature più attuali (ultimi 5/6 anni).

Il mio PC supporta Windows 11

Per chiarire ogni dubbio, Microsoft ci mette a disposizione un'applicazione che ci informerà se la nostra attrezzatura è dotata di TCM 2.0. Se la nostra attrezzatura non è compatibile, possiamo attendere il rilascio della versione finale di Windows 11 e attendere il rilascio di una patch che rimuova questo requisito dall'installazione.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.