Come disabilitare il prompt dei comandi

Simbolo del sistema d

Molti sono gli utenti della vecchia scuola, tra i quali mi ritrovo, a cui piace ancora utilizzare il prompt dei comandi per eseguire alcune attività, attività che sebbene sia vero sono disponibili attraverso i menu di Windows, ci consente ricorda quei giorni in cui MS-DOS 6.0 era il re del mercato, molto nonostante DR-DOS.

MS-DOS 6.0 era accompagnato da Windows 3.11, una versione di Windows che ci offriva solo un'interfaccia graficapoiché non era necessario per il sistema. Con l'arrivo di Windows 95 tutto era finito, nel bene e nel male, ma era finito. È stato allora che Microsoft ci ha permesso di accedere al sistema di root tramite un comando chiamato CMD.

Per utilizzare la riga di comando, è necessaria una serie di conoscenze che molti utenti non conoscono, soprattutto se non sono passati da MS-DOS 6.0, poiché sono esattamente gli stessi. Anche così, è probabile che se nel tuo ambiente di lavoro o nella tua famiglia c'è qualcuno che sa tutto e ha la curiosità di vedere le viscere del sistema operativo, cercare file nascosti o semplicemente eliminare file da cancellato. Se vuoi che ciò non accada, ti mostriamo comeCome possiamo disabilitare il prompt dei comandi.

Prima di tutto dobbiamo tenere presente che non esiste alcun interruttore che ci permetta di disattivarlo, quindi dovremo entrare nel registro di Windows  tramite il comando Regedit, comando che scriveremo nella casella di ricerca di Cortana.

  • Successivamente, cerchiamo il percorso HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Policies \ Microsoft \ Windows
  • Successivamente, facciamo clic su File> Nuovo> Chiave e scriviamo il nome Sistema
  • Successivamente, creiamo un nuovo valore DWORD a 32 bit con il nome DisableCMD impostando il valore 1

Affinché le modifiche abbiano effetto, dobbiamo Riavvia il sistema, per verificare successivamente come non sia più possibile accedere al prompt dei comandi come abbiamo fatto finora.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.