Cosa fare se HDMI non funziona in Windows 10?

Cavo HDMI

La connessione HDMI ha rappresentato un passo avanti rispetto alla vecchia connessione analogica basata su due o tre cavi: rosso, bianco e giallo, attraverso i quali venivano trasmessi l'audio e il video. Il progresso è stato senza dubbio significativo nel ridurre tutto a un unico cavo e aumentare la qualità dell'immagine visualizzata sugli schermi. In tal senso, vogliamo darti alcune soluzioni che possono aiutarti quando la connessione HDMI non funziona sul tuo computer Windows 10.

Questa situazione è più frequente di quanto si pensi e le sue cause possono puntare a vari aspetti, quindi dobbiamo effettuare un processo di verificaDall'hardware al software.

Motivi per cui la connessione HDMI non funziona in Windows 10

Connessione HDMI

I fattori che influiscono sul funzionamento della connessione HDMI e di Windows 10 sono molteplici. Questo è il motivo principale per cui dobbiamo attuare un protocollo di risoluzione dei problemi che ci consenta di rilevarne l'origine il più rapidamente possibile. C'è anche da considerare che i problemi dell'HDMI non sono solo video, ma anche audio.

A tal fine, Vale la pena ricordare alcuni dei difetti più comuni che troviamo in questo settore:

  • Cavi HDMI danneggiati.
  • Porta HDMI danneggiata.
  • Driver video mancanti o guasti.
  • Frequenza di aggiornamento dello schermo non supportata.
  • Selezione errata dell'uscita audio.

Passaggi per rilevare un errore di connessione HDMI con Windows 10

Per rilevare il motivo per cui HDMI non funziona in Windows 10, seguiremo un ordine logico che dipenderà dal fatto che il problema sia correlato all'audio o al video.

ispezionare il filo

Il primo e più basilare passaggio per determinare un errore di questo tipo è verificare che gli elementi hardware siano in buone condizioni e funzionanti. In tal senso, La prima cosa sarà controllare lo stato fisico del cavo alla ricerca di aree rotte o piegate che potrebbero interrompere la comunicazione.

Questo è un passaggio necessario perché può darci una risposta immediata sulle cause del problema, sia esso audio o video.

Allo stesso modo, Se ne hai l'opportunità, è un'ottima opzione provare il cavo su un altro computer per vedere se ha lo stesso comportamento. Ciò consentirà anche di escludere che il guasto sia nella porta dell'apparecchiatura o nello schermo.

Controlla l'uscita audio in Windows 10

Se il cavo e le porte sono fisicamente corretti e hai problemi con il suono, allora dobbiamo passare al software. Ricordiamoci che il cavo HDMI è una connessione che integra audio e video, quindi A volte è necessario dire al computer quale uscita audio catturare.

Questo processo è abbastanza semplice, devi solo fare clic sull'icona dell'altoparlante sulla barra delle applicazioni di Windows 10, accanto all'ora.

uscita audio windows 10

Questo farà apparire la manopola del volume e in alto vedrai una scheda con il nome del controller audio in uso.

Seleziona uscita audio

Per cambiarlo, fai clic su di esso e verrà visualizzato l'elenco dei dispositivi disponibili, lì puoi selezionare la tua TV o lo schermo HDMI.

Rileva manualmente lo schermo

Se il problema che hai riguarda la visualizzazione dell'immagine, può essere molto utile eseguire manualmente il processo di rilevamento dello schermo. Quando HDMI non funziona su Windows 10, potrebbe essere dovuto alla versione della porta e all'età del display. R) Sì, In questi casi, la cosa migliore da fare è dire al sistema operativo che c'è un nuovo dispositivo di immagine connesso.

Per ottenere ciò, premi la combinazione di tasti Windows + I ed entra nella sezione "Sistema".

Configurazione di Windows 10

Sarai subito nell'area dedicata alle impostazioni di visualizzazione in Windows 10. Scorri verso il basso e nella sezione "Display multipli", troverai il pulsante "Rileva".

rilevare lo schermo

Clicca e in pochi secondi avrai il tuo monitor o televisore funzionante, connesso al tuo computer.

controlla i driver

Quando le soluzioni di cui sopra non funzionano, è il momento di guardare direttamente i controller. I driver sono un pezzo di software che funge da ponte tra il sistema operativo e l'hardware. Il suo scopo è che l'ambiente soddisfi i requisiti di compatibilità richiesti per stabilire la comunicazione tra entrambi i punti.

Aggiornamento automatico

A questo proposito, La nostra prima azione sarà eseguire una ricerca automatica dei driver da Windows. Per fare ciò, fai clic con il pulsante destro del mouse sul menu di avvio e accedi a Gestione dispositivi.

Vai in Gestione dispositivi

Si aprirà una finestra con tutti i componenti che il computer ha e che funzionano tramite un driver. La prima opzione che compare è quella dei controller video, clicca sulla scheda che compare proprio accanto ad essa e vedrai visualizzato l'elenco dei dispositivi.

Lì avrai il televisore, il monitor o l'apparecchiatura di immagine che desideri collegare, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona "Aggiorna driver".

Amministratore del dispositivo

Verrà visualizzata una nuova finestra in cui dovrai scegliere l'opzione "Cerca driver automaticamente".

Buscar controlla automaticamente

Attendi il completamento della ricerca e dell'installazione e riprova se HDMI non funziona in Windows 10.

Utilizzo di software di terze parti per l'aggiornamento

C'è un software di terze parti chiamato Driver Genius che facilita completamente l'aggiornamento e l'installazione dei driver in Windows 10. Se non vuoi complicarti troppo, puoi utilizzare questa applicazione e rendere il processo più semplice.

Una volta installato, il software avvia una scansione del sistema per rilevare i driver sul tuo computer, quanti anni hanno e se esiste una versione più recente.

Analisi del genio del conducente

Al termine, vai su "Aggiornamento driver" e trova il dispositivo HDMI che richiede l'aggiornamento.

Aggiorna tutti i driver

Nel caso in cui non volessi cercarlo o non lo trovassi, puoi cliccare su “Aggiorna tutto” e, al termine, verificare il funzionamento della connessione HDMI.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.