Correzione dell'errore "Impossibile completare gli aggiornamenti".

Gli aggiornamenti rappresentano uno degli elementi più importanti di Windows perché hanno implicazioni in tutte le aree del sistema. In altre parole, il mancato aggiornamento del computer può causare problemi non solo con le prestazioni, ma anche con la compatibilità e la sicurezza. Tuttavia, Windows Update non funziona sempre correttamente e talvolta possiamo ricevere un messaggio di errore che indica che "Non è stato possibile completare gli aggiornamenti".

A questo proposito, applicheremo un protocollo di risoluzione dei problemi per questo errore. Ciò significa che passeremo dal più semplice al più complesso che possiamo fare per la tua soluzione.

Perché Windows lancia "Non siamo riusciti a completare gli aggiornamenti"?

Ci sono molti fattori che possono influenzare la presenza dell'errore "Impossibile completare gli aggiornamenti". Per vederlo più chiaramente, dobbiamo comprendere il processo che il sistema attraversa per installare gli aggiornamenti.. Per renderlo più semplice, lo faremo in 4 passaggi:

  • Preparare il sistema per l'installazione: Consiste nel controllare se sono disponibili aggiornamenti per l'apparecchiatura.
  • Scarica gli aggiornamenti: se c'è, si connette ai server Microsoft e scarica i file necessari.
  • Installazione: è l'intero processo di incorporazione degli aggiornamenti al sistema.
  • ripresa: è qui che entrano in vigore le modifiche e anche quando compare l'errore che ci riguarda oggi.

Conoscendo questi 4 punti, possiamo vedere che i problemi possono essere generati negli ultimi 3. Cioè, durante il download, quando si ottiene un file corrotto. A metà dell'installazione, quando si tenta di installare il file danneggiato e al riavvio, quando il sistema non è in grado di applicare le modifiche, perché effettivamente l'aggiornamento non riesce.

Passaggi per correggere questo errore

Successivamente, definiremo una serie di passaggi che potrebbero risolvere il problema con gli aggiornamenti. Come abbiamo accennato prima, Passeremo dai processi più semplici a quelli più complessi per installare le migliorie senza inconvenienti.

Elimina gli aggiornamenti scaricati

La nostra prima operazione sarà rimuovere i file di aggiornamento scaricati da Windows Update. L'idea è di escludere l'esistenza di file corrotti che interrompono l'installazione. Per iniziare, apri un prompt dei comandi con autorizzazioni di amministratore digitando CMD nel menu di avvio. Vedrai l'opzione per l'avvio con privilegi sul lato destro dell'interfaccia.

Apri cmd come amministratore

Ora dobbiamo fermare il servizio dedicato a Windows Update. In tal senso, inserisci: wuauser di arresto netto e premi Invio.

interrompere il servizio wuaserv

Quindi inserisci: bit di stop netto e premere Invio. Questi passaggi sono necessari per impedire a Windows di impedire l'eliminazione dei file di aggiornamento.

Interrompi i servizi BITS

Immediatamente, passeremo all'eliminazione del contenuto della cartella in cui sono archiviati gli aggiornamenti di Windows. In tal senso, andare al seguente percorso in Esplora risorse: C:\Windows\SoftwareDistribution

Cartella di distribuzione del software

Una volta lì, elimina tutto il contenuto della directory. Se viene visualizzato un errore, rinominare la cartella SoftwareDistribution ed eliminarla. Il sistema ne creerà uno nuovo al prossimo tentativo di scaricare i file.

Infine, dobbiamo ricominciare i servizi che avevamo interrotto all'inizio. Pertanto, vai al prompt dei comandi precedentemente aperto e digita i seguenti comandi, premendo Invio alla fine di ciascuno:

net start wuauserv

bit di inizio rete

avviare i servizi

Al termine, vai su Windows Update e avvia il processo di ricerca e installazione degli aggiornamenti, per verificare se il problema persiste.

Controllare l'ora e il fuso orario correnti del sistema

Il tempo di sistema è uno di quegli elementi che tendiamo a trascurare e che può essere fonte di molteplici problemi, soprattutto nei processi relativi a Internet. Questo perché l'ora e il fuso orario fungono da elemento di sincronizzazione con i server.. Quindi, quando abbiamo il momento sbagliato, le richieste fatte alla rete vengono respinte.

Pertanto, è necessario verificare se questi aspetti sono configurati correttamente. Per fare ciò, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'ora e selezionare l'opzione "Imposta data e ora".

Impostazione data e ora di apertura

Verrà visualizzata una nuova finestra con tutte le opzioni che devi controllare.

Impostazioni di data e ora

Al termine, riprova a verificare e installare gli aggiornamenti.

Controlla lo spazio su disco

Come avrai notato, gli aggiornamenti non sono altro che file che vengono scaricati e installati sul computer, come se fossero solo un altro programma. Ciò significa che, occupare spazio sul disco rigido e che è necessario verificare se abbiamo disponibilità sufficiente per i file che vengono scaricati.

Se hai meno di 20 GB di spazio di archiviazione, è meglio iniziare a spostare ed eliminare i dati per dare al sistema più spazio per gli aggiornamenti.

Disattiva antivirus

Gli antivirus sono soluzioni software necessarie, ma a volte possono generare conflitti in determinati processi. Ad esempio, è comune non essere in grado di navigare in Internet perché il firewall della soluzione installata lo impedisce. Nello stesso modo, le scansioni del sistema a volte interrompono l'esecuzione di altri processi, il che potrebbe anche influire sul download degli aggiornamenti.

A questo proposito, sarà necessario disabilitare l'antivirus che hai sul tuo computer e provare il processo di download e installazione. Questo ti permetterà di escludere se il problema è proprio questo software e di trovare una soluzione meno radicale per questi casi.

Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

Risoluzione dei problemi di Windows Update

La nostra ultima opzione per risolvere l'errore che indica "Non è stato possibile completare gli aggiornamenti" consiste nell'utilizzare lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update. È un piccolo eseguibile che analizzerà l'area di aggiornamento del sistema per trovare guasti e risolverli.

Il suo utilizzo è molto semplice, non devi fare altro che scaricare il file, fare doppio clic per avviarlo e seguire le istruzioni della procedura guidata per iniziare. Anche la risoluzione del problema viene eseguita automaticamente, sebbene ci siano casi in cui il software fornirà consigli che è necessario applicare. Dimenticalo, segui questo link.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.