Trucchi per migliorare il suono in Windows 10

finestre 10

Il suono è di grande importanza sul nostro computer Windows 10. Ci sono molti aspetti che influenzano la qualità del suono del nostro computer. Naturalmente, vogliamo che la qualità sia sempre la migliore possibile. Pertanto, dobbiamo tenere conto di tutti questi fattori che lo influenzano. Qui ti portiamo una serie di trucchi.

In questo modo, grazie a loro, saremo in grado di migliorare il suono del nostro computer con Windows 10. Questi sono trucchi che possiamo sfruttare sfruttando le funzioni disponibili nel sistema operativo. Ovviamente, a seconda del computer e della qualità dell'audio, i risultati potrebbero essere diversi.

Scegli il dispositivo di output

Scegli il dispositivo di output

Andiamo prima alla configurazione di Windows 10. Lì dobbiamo entrare nella sezione di sistema. Guardiamo la colonna a sinistra, dove troviamo un'opzione che è il suono. Dobbiamo quindi fare clic su di esso. Le opzioni audio appariranno sullo schermo. Dobbiamo cercare la sezione chiamata «Scegli dispositivo di output».

Quindi accediamo alle sue proprietà e lì abbiamo varie opzioni. Possiamo utilizzare il file funzione chiamata bass boost, che aiuterà a migliorare i bassi nella musica che suoniamo. Ma puoi vedere che ci sono diverse opzioni, quindi scegli quella più adatta a te.

Dolby Atmos Dolby Atmos

Un altro modo possibile per migliorare il suono sul tuo computer Windows 10 sta utilizzando Dolby Atmos. Abbiamo un'applicazione per questo sul computer. Quindi tutto ciò che dobbiamo fare in questo caso è andare nella sezione in cui lo troviamo. Per fare ciò, dobbiamo aprire nuovamente la configurazione del nostro computer.

Dovremo andare al sistema e poi nella sezione audio dobbiamo cercare la sezione dei dispositivi di input, la stessa che abbiamo usato nella sezione precedente. Torniamo alle proprietà del dispositivo e dobbiamo farlo vai alla scheda del suono spaziale, che è l'ultimo di loro. Lì, abbiamo un elenco a discesa in cui dobbiamo fare clic.

Lo vedremo una delle opzioni che vengono fuori in questo elenco è Dolby Atmos. Pertanto, tutto ciò che dobbiamo fare è selezionarlo. Quindi accettiamo e possiamo lasciare le proprietà. Perché abbiamo già attivato l'uso di questo suono sul computer. Almeno in cuffia e / o altoparlante.

Equalizzatore

Un altro aspetto che non dobbiamo mai dimenticare è l'equalizzatore del nostro computer con Windows 10. In molti casi, i possibili problemi audio che riscontriamo possono essere risolti apportando alcune regolazioni all'equalizzatore. In questo caso, è una questione di tentativi ed errori, quindi dobbiamo regolare vari aspetti e verificare se funziona o se è più comodo per noi. Poiché le preferenze personali hanno un ruolo in questo aspetto.

L'idea di utilizzare l'equalizzatore in Windows 10 è per bilancia le differenze tra i punti più alti e più bassi dell'audio. In questo modo, miglioreremo in modo significativo la qualità complessiva dell'audio. Per fare questo, dobbiamo andare all'equalizzatore del nostro computer.

Il modo più veloce per accedere in questi casi è fare clic con il tasto destro sull'icona del volume che siamo nella barra delle applicazioni. Appariranno diverse opzioni, tra le quali abbiamo il mixer del volume. Tutto quello che dobbiamo fare è aprirlo e iniziare a lavorare con queste impostazioni. Troveremo l'equilibrio desiderato e potremo così goderci l'audio del computer nel migliore dei modi.

Ci auguriamo che questi trucchi siano stati utili per risolvere questi problemi audio sul computer. Come puoi vedere sono semplici trucchi, che non richiedono l'installazione di alcun programma o strumento.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.